X
<
>

Francesco De Cicco mostra l'accordo programmatico con Franz Caruso

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – “L’accordo l’ho fatto con Franz Caruso”. Anche Francesco De Cicco scioglie le riserve e annuncia in diretta Facebook sulla propria pagina Facebook “l’apparentamento politico” con il candidato a sindaco socialista per il turno di ballottaggio del 17 e 18 ottobre.

Un accordo – dice – basato su un’intesa programmatica. Perché “la politica fa schifo”, ma lui vuole dimostrare “che esiste in Calabria un politico coerente e trasparente (ovvero lui, nda)”. L’accordo è scritto nero su bianco, firmato e controfirmato (De Cicco lo sventola davanti alla camera dello smartphone), basato su viabilità, welfare, rifiuti, manutenzione, riqualificazione dei quartieri e del centro storico, tutela delle cooperative.

Il primo punto – che è poi anche quello che ha fatto saltare ogni dialogo con il centrodestra e il candidato Francesco Caruso – riguarda la modifica del Parco del Benessere con l’allargamento della carreggiata su viale Mancini e parcheggi gratuiti. Attenzione, però, nessuna “distruzione”. Non solo del Parco (“noi miglioreremo il progetto”), ma anche della sopraelevata. “Parlo io per Franz Caruso, riqualificheremo sotto, ma non distruggeremo la sopraelevata”, dice De Cicco.

Ztl attive solo nei festivi, una variante su via Molinella per snellire il traffico, più parcheggi bianchi su via Montesanto, via Quattromani (al posto della pista ciclabile), viale Trieste e corso Umberto, parco Remì, senso unico su piazza Bilotti.

Su via Roma “stiamo facendo uno studio per lasciare la piazza delle scuole (un’ipotesi potrebbe essere l’uso di dissuasori, anche se l’impegno di Franz Caruso era di riaprire tutta la strada, nda)”.

De Cicco è il terzo (ex) candidato a sindaco che si schiera con Franz Caruso, dopo Fabio Gallo e Bianca Rende (LEGGI). Assessore uscente, De Cicco è arrivato terzo al primo turno, con quasi 5mila voti.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA