X
<
>

Il Comune di Paola

Condividi:
2 minuti per la lettura

PAOLA – Emira Ciodaro e Giovanni Politano si contendono il “trono” su cui è stato seduto per tre consiliature il sindaco uscente di centrosinistra Roberto Perrotta, recentemente escluso dal ballottaggio per soli 48 voti. Tre distinte coalizioni, in particolare, si sono contese la seconda fase elettorale per una mangiata di voti. Emira Ciodaro, a capo del cartello di liste raggruppate nella coalizione “La Paola che non ti aspetti”, ha infatti ottenuto 2.489 voti, mentre la coalizione popolare guidata da Giovanni Politano, è giunta seconda con 2.323 preferenze.

La terza coalizione, quella esclusa per un soffio, era guidata dal primo cittadino uscente Roberto Perrotta: “La Nostra Paola”, 2.273 voti. Le ultime due coalizioni, invece, hanno ottenuto, rispettivamente, 1.312 voti (candidato a sindaco Andrea Signorelli) e 638 voti (candidato a sindaco Paolo Alampi). Entrambi i raggruppamenti sono di sinistra. Alampi non ha raggiunto il quorum, rimanendo fuori dal Consiglio comunale, mentre Signorelli è stato eletto consigliere comunale di minoranza.

Ora torniamo a Ciodaro e Politano. Medico di professione la prima, impiegato delle Poste e telecomunicazioni il secondo. Sia Ciodaro sia Politano hanno già avuto ruoli politici. La prima è stata vice sindaco, presidente del Consiglio comunale, membro della commissione regionale per le Pari opportunità. Il secondo è stato più volte consigliere comunale.

La coalizione guidata da Ciodaro è di centrodestra (Forza Italia), anche se contiene qualche lista di centrosinistra (i “falbiani” e i “grupilliani”), mentre la seconda è formata da esponenti di Partito democratico, Articolo1 e Fratelli d’Italia (sostenuta dall’assessore regionale Fdi Fausto Orsomarso e dall’ex consigliere regionale Pd Graziano Di Natale). Entrambe le coalizioni non usano i simboli di partito per non incorrere in una evidente contraddizione. Emira Ciodaro è sostenuta anche dal sindaco uscente Roberto Perrotta.

Se dovesse vincere lei, il nuovo Consiglio comunale sarà il seguente: Alfonso D’Arienzo, Silvio Buono, Elisa Panaro, Gabriele Fiorito, Matteo Serpa, Tety Stancato, Josè Grupillo, Maria Martello Panno, Pino Falbo e Luca D’Angelo in maggioranza; Roberto Perrotta, Marianna Saragò, Giovanni Politano, Sandra Serpa, Barbara Sciammarella, Andrea Signorelli.

Se vincerà Politano: Stefania Mirafiori, Alessio Samà, Francesco Vigilante, Sandra Serpa, Mattia Marzullo, Marilena Focetola, Barbara Sciammarella, Marco Minervino e Francesca Sbano in maggioranza. Minoranza: Roberto Perrotta, Marianna Saragò, Emira Ciodaro, Alfonso D’Arienzo, Josè Grupillo, Andrea Signorelli.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE