X
<
>

La manifestazione di oggi a Paola

Condividi:

PAOLA (COSENZA) – “L’assessore regionale alle Infrastrutture Domenica Catalfamo ritiri la richiesta inoltrata al Ministero di rivedere la decisione di costruire il raddoppio della galleria ferroviaria Santomarco che collega Paola a Cosenza”.

E’ questo il monito formalizzato stamattina dal consigliere regionale paolano Graziano Di Natale, e più volte ribadito nel corso dell’annunciata manifestazione di protesta svoltasi nell’area adiacente la stazione ferroviaria di Paola.

Presenti rappresentanti istituzionali e politici di diversi comuni tirrenici, politicamente legati a Di Natale.

Il rappresentante paolano del Consiglio regionale ha sfidato l’assessore Catalfamo, che proprio oggi è intervenuto sul Quotidiano del Sud per tentare di sminuire la preannunciata manifestazione dinataliana. “Adesso tolga fuori le carte”, dichiara Di Natale, riferendosi alla missiva avente ad oggetto “Alta velocità ferroviaria Salerno-Reggio Calabria – Progetto di fattibilità tecnico economica”, a firma di Catalfamo.

In questa missiva l’assessore regionale calabrese, tra l’altro, scrive: “Lo studio proposto prevede di investire ingentissime risorse per la realizzazione di una nuova doppia galleria molto lunga (che si aggiunge a quella già esistente) che colleghi Cosenza e Paola rinviando ad una fase successiva la realizzazione del nuovo tracciato a sud di Cosenza”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA