X
<
>

La Provincia di Cosenza

Condividi:

COSENZA – «Si è insediato il nuovo Consiglio provinciale di Cosenza a seguito dei risultati elettorali dello scorso 18 dicembre che hanno profondamente rinnovato l’Assise di Piazza XV Marzo, con il 75% di new entry e l’ingresso di tre donne. Una circostanza, questa, più volte sottolineata e applaudita dal presidente Nociti e negli interventi dei Consiglieri».

Lo riferisce un comunicato dell’ufficio stampa dell’ente.

“La seduta – si aggiunge – è iniziata con l’esame della condizione degli eletti e la convalida dei consiglieri eletti, votata all’unanimità. Il Consiglio, rimarrà in carica due anni, così come stabilisce la Legge Delrio del 2014.

Sulla base dei risultati elettorali, sono stati eletti alla carica di consigliere per la lista “Insieme per la provincia” Alessandro Porco, Salvatore Tavernise e Domenico Frammartino; per la lista “L’Italia del meridione” Giovanni Tenuta; per la lista “Cosenza Azzurra” Pina Sturino, Carmine Lo Prete, Eugenio Aceto, Adelina Olivo e Gabriella Luciani; per la lista “Ad Maiora”, Salvatore Palumbo e Giancarlo Lamensa e per la lista “Provincia democratica” Ferdinando Nociti, Aldo Zagarese, Giovanni Papasso, Ermanno Cennamo e Fernando De Donato.

Ferdinando Nociti, già vicepresidente dell’ente e subentrato quale Presidente facente funzioni a seguito della decadenza di Franco Iacucci, che ha scelto di proseguire il suo percorso politico in Consiglio regionale, di cui è stato eletto vicepresidente, nelle sue comunicazioni ha detto che «la Provincia di Cosenza è un Ente con una storia importante che è sempre stato punto di riferimento dei territori e vuole continuare ad esserlo, nonostante le difficoltà che ha vissuto a causa della legge Delrio, che ha sottratto competenze e risorse e e malgrado le avversità dell’attuale periodo pandemico che sta causando vittime, dolore e grande sgomento».

Nociti ha espresso i propri «complimenti ed auguri» ai consiglieri eletti e, in particolare, alle tre donne «che con la loro elezione – ha detto – arricchiscono il Consiglio provinciale. Sforzo collaborativo, partecipazione e dialogo – le parole d’ordine di Nociti, secondo il quale – la Provincia di Cosenza deve sforzarsi di essere un Ente sempre migliore, soprattutto in vista dell’arrivo dei fondi del Pnrr che dovranno essere gestiti con competenza, aiutando i piccoli Comuni che non sono tecnicamente attrezzati per fare in modo che tutti possano partecipare a un’idea di sviluppo del Mezzogiorno e del nostro territorio».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA