X

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – E’ morto questa mattina, 31 dicembre, Franco Crispini, studioso, intellettuale ed ex Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università della Calabria. Crispini si è spento dopo una lunga malattia, nella sua casa si Cosenza all’età di 80 anni, lasciando le sue figlie Ines e Alessandra. Nei suoi corsi universitari e nei suoi scritti Crispini  si è occupato di periodi, autori e temi del pensiero moderno. Tra i suoi libri: L’etica dei moderni. Shaftesbury e le ragioni della virtù, Donzelli, Roma 2001; Idee e forme di pensiero, Rubbettino, Soveria Mannelli 2003; (a cura di), Fontenelle. Della ragione e altro – Opuscoli, Rubbettino, 2007; Profilo dell’osservatore naturalista, Il Melangolo, Genova 2009. Ha anche diretto la collana I dispersi, Pellegrini Editore, nella quale ha curato tragli altri, F.S. Salfi Elogio di Bernardino Telesio, 2009; Id «Progressioni» dell’Uomo verso la “Civil Società”, 2010; Pasquale Rossi “Della memoria e dell’immaginazione sociale” 2011.  Cordoglio per la sua scomparsa è stata espressa dal sindaco di Cosenza e presidente della Provincia Mario Occhiuto, amico personale dello studioso. Per volontà della famiglia, non saranno celebrati funerali.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares