Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Un’immersione totale nella storia della musica, una due giorni per riassaporare e riscoprire la magia del vinile in un bellissimo spazio museale. Un reale momento di scambio in cui condividere la passione per la musica, acquistare, vendere o scambiare cd, dvd, riviste, locandine, gadget e memorabilia musicali.

GUARDA IL VIDEO

Grazie al ricco parterre di standisti, provenienti da diverse città d’Italia, La Fiera del Disco, che si terrà il 26 e 27 novembre presso il Museo delle Arti e dei mestieri nel centro storico di Cosenza, soddisferà tutti i generi musicali: pop e rock anni 60/70 con particolare attenzione al progressive inglese ed italiano a cura di Ugo Trapanida Catania, new wave alternative punk e post punk saranno proposti da Sonatine Dischi di Cosenza.

Elettronica, house, minimal, tecno e disco è il genere prevalentemente trattato da Vinyl Zonedi Taranto. Jazz, Blues e sonorità raffinate con Mario Falcone da Cosenza, il garage anni 60 e 80 curato daDiscordia, e poi ancora Ermanno Franchini da Pescara, Damianio Felicetida Barletta, Mini Amato da Lecce e tanti altri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA