Rocco Cristiano Pozzulo, presidente della Federazione Italiana Cuochi

Tempo di lettura 2 Minuti

Un incontro tra i cuochi del Sud Italia in occasione del 30° anniversario dell’associazione provinciale cuochi cosentini

SCALEA (COSENZA) – In occasione del 30° anniversario dell’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini, si terrà al Santa Caterina Village di Scalea un incontro dei cuochi delle regioni del Sud Italia. Due giorni di confronto e dibattito sulla professione, ma anche di promozione e conoscenza del territorio e delle eccellenze agroalimentari calabresi.

Il raduno gastronomico interregionale degli chef si terrà domenica 10 e lunedì 11 dicembre con il ritrovo dei Collari Cocorum, una serie di workshop tematici e visite guidate sul territorio (Museo del Cedro di Grisolia, Museo del Peperoncino di Maierà e centro storico di Scalea), insieme a momenti conviviali sul tema “Calabria, un posto…da tavola”, alla Conferenza della Federazione Italiana Cuochi – Area Sud e a un importante convegno, previsto per le ore 10.30 di lunedì 11 dicembre, sul tema “Il Cibo Giusto – Il ruolo del cuoco nella società moderna”.

I lavori del simposio saranno moderati dal giornalista Valerio Caparelli e introdotti dai saluti di apertura e benvenuto di Carmelo Fabbricatore, Presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Cosentini; Salvatore Benvenuto, Primo Presidente dell’APCC; Giuseppe Barbino, Segretario dell’APCC; Francesco Corapi, Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Calabria. Seguiranno gli interventi del Sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, e del Dirigente Scolastico dell’Ipseoa di Praia a Mare, Patrizia D’Amico.

La prima sessione dei lavori sarà aperta e introdotta dal vice Presidente della FIC Area Sud, Pietro Montone, anche direttore responsabile della famosa rivista Il Cuoco, cui seguiranno gli interventi di: Giuseppe Casale, Responsabile Istituzionale e Dipartimento Estero della FIC, che interverrà su “L’impegno della FIC nel settore turistico/ristorativo”; Enzo Monaco, giornalista e Presidente dell’Accademia del Peperoncino; Angelo Adduci, Presidente del Consorzio del Cedro di Calabria, che illustrerà “I prodotti della Riviera dei Cedri”; Luca Cirelli, Projet Manager della Glocal Srl che relazionerà su “La certificazione delle competenze nel settore turistico-alberghiero”; Salvatore Bruno, Segretario Generale della Federazione Italiana Cuochi, che parlerà della “Certificazione della professione del Cuoco”.

La seconda sessione del convegno sarà aperta dalla relazione della Dirigente Scolastica dell’IIS Mancini-Tommasi di Cosenza, Graziella Cammalleri, su “Il Ruolo dell’Istruzione fra scuola e mondo del lavoro nel settore turistico-alberghiero e agroalimentare”. Seguiranno gli interventi finali di: Francesco Rosa, Presidente di CNA Cosenza, che riferirà sulla “Valorizzazione e promozione delle tipicità del territorio tramite i professionisti del settore”; Orlandino Greco, Consigliere Regionale, che illustrerà la “Legge n. 40 – Valorizzazione della Dieta Mediterranea di riferimento di Nicotera”; Klaus Algieri, Presidente della Camera di Commercio di Cosenza, che relazionerà su “L’enogastronomia, volano di sviluppo per il territorio”. Concluderà il presidente della Federazione Italiana Cuochi, Rocco Cristiano Pozzulo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •