La centrale Enel di Rossano

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

ROSSANO (COSENZA) – Si è chiusa la fase di presentazione delle Proposte progettuali nell’ambito della procedura di cessione e riqualificazione della Centrale di Rossano. La conclusione dei lavori di valutazione delle proposte progettuali pervenute è prevista entro dicembre 2016.

«L’iniziativa Futur-E per l’impianto Enel in provincia di Cosenza – è scritto in una nota – ha raccolto un grande riscontro come opportunità concreta di valorizzazione del territorio attraverso soluzioni innovative e sostenibili. Ben sei proposte che spaziano dalla promozione del turismo, a strutture di eccellenza per la ricerca scientifica e la valorizzazione dell’agroalimentare di locale. E ancora, centri di ricerca, dipartimenti universitari e poli di innovazione». «Il modello basato sull’approccio partecipato e innovativo – è scritto nella nota dell’Enel – ha stimolato efficacemente gli attori potenzialmente interessati al progetto di rilancio, nello spirito dell’iniziativa Futur-E che promuove la ricerca di nuove soluzioni sostenibili a garanzia dello sviluppo locale e della creazione di valore condiviso per il territorio. Un risultato ancora più entusiasmante se si pensa che tra le aziende in corsa vi sono sia realtà imprenditoriali italiane che internazionali. Da questa settimana prende avvio la fase di esame delle Proposte progettuali con il supporto di una commissione giudicatrice composta da esponenti delle istituzioni locali, Università della Calabria, Politecnico di Milano ed Enel». 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •