X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Una mostra fotografica nel vecchio fienile, workshop di teatro, architettura per bambini e danza popolare nella casa mai ultimata, cinema sotto le stelle, seduti all’ombra del Castello dell’Arso, torre del 1100, l’unica costruzione del genere a forma di vela sulla costa jonica, tra i marcatori identitari distintivi di questo angolo di Calabria. Ce lo insegnano i giovani creativi che hanno messo in piedi l’evento Fiuminarso: rifunzionalizzare importanti siti monumentali e far rivivere territori è possibile.

La rassegna si terrà da mercoledì 5 a domenica 9 agosto a Mandatoriccio. Una brillante ed intelligente iniziativa di quelle nuove generazioni formatesi altrove e ritornate, con progettualità, nei luoghi d’origine: per provocare al bello attraverso l’identità ed il millenario spirito dei luoghi.

Ritrovarsi è il titolo dell’evento inaugurale che si terrà mercoledì 5 con artisti e professionisti creativi provenienti da diverse parti d’Italia, oltre che locali. Uno scambio e un arricchimento reciproco tra il territorio e le sue risorse e il panorama creativo italiano.

Il comitato Fiuminarso è formato da ragazzi provenienti da tutta Italia accomunati dalla condizione di migranti, dal Sud al Nord, e da un sogno: riattivare i luoghi d’origine di provenienza, ritrovare i piccoli paesi, dialogare con le comunità locali per estrapolare il valore dei luoghi dimenticati.

Daniela Avanzato, Giulia Mascaro, Lorenzo Emilio De Micco, Benedetta De Falco, Vanessa Romano e Gaetano Mascaro, questi, i loro nomi. Per iscriversi ai corsi è necessario contattare [email protected] o il 3348046931.

Scopri L’Inserto Estate
tutti i giorni in edicola con le edizioni calabresi
del Quotidiano del Sud
La tua guida per una estate esplosiva

Appuntamenti, curiosità ed eventi,
selezionati per te dal tuo Quotidiano

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares