X
<
>

Uno dei rendering del progetto delle luminarie per le feste natalizie a Cosenza

Tempo di lettura 2 Minuti

Sulla rinnovata piazza Bilotti, invece, si pensa a un’ideale cascata luminosa di fogli bianchi

COSENZA – Passate le ferie estive, è già tempo di pensare a Natale. E a Palazzo dei Bruzi si parte dalle luminarie. Il tema è già stato scelto, i render sono pronti. Manca la definizione dei costi, che sarà completata nei prossimi giorni. L’incarico per realizzarle sarà affidato invece con una procedura ad evidenza pubblica, come è stato fatto lo scorso anno, chiudendo con la prassi degli affidamenti diretti della passata consiliatura, finiti al centro di un’inchiesta della Procura.

Lo scorso anno l’amministrazione stimò una spesa complessiva di 484mila euro per tutto l’anno (Natale, fiere e altre feste), tra fornitura di luminarie e lavori, e invitò le aziende a presentare offerte sulla base del progetto artistico messo a base di gara.

[editor_embed_node type=”photogallery”]80366[/editor_embed_node]

 

Quest’anno i fornitori di luminarie dovranno confrontarsi con le più amate fiabe Disney, che su corso Mazzini garantiranno un colpo d’occhio di sicuro effetto sui bambini. La Sirenetta, Alice nel Paese delle Meraviglie, Cenerentola, Biancaneve e i sette anni, la Bella e la Bestia fino all’isola che non c’è, con Peter Pan, Trilly e Capitan Uncino ricostruiti tra piazza XV marzo e la Villa Vecchia. Per piazza Bilotti, invece, sono state ideate luminarie a “immagine e somiglianza” della piazza stessa. Una distesa di luci – come lo scorso anno, con le lanterne luminose che riempivano l’ampio spazio architettonico – che si ispirano al disegno della piazza, vista come un foglio bianco. Ecco allora una cascata di fogli bianchi luminosi, che si sollevano in aria come sospinti da una folata di vento.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares