X
<
>

Lo scatto di Francesco Mangialavori diventato virale

Tempo di lettura 2 Minuti

CIVITA (COSENZA) – Uno scatto catturato per le vie di Civita diventato virale sui social, in queste ore sta facendo suonare all’impazzata il telefono di Francesco Mangialavori, fotografo per passione e calabrese doc. L’immagine ritrae un anziano per le vie di Civita, uno dei borghi più belli della Calabria, all’interno della riserva naturale Gole del Raganello nel cuore del Parco nazionale del Pollino, famoso anche per il medioevale ponte del diavolo, i caratteristici comignoli in pietra e gli straordinari belvedere tra boschi e rocce a strapiombo.

«Era metà pomeriggio di venerdi scorso – racconta Mangialavori – eravamo stati sul Pollino e ora stavamo entrando a Civita per visitare questo borgo meraviglioso, se non che, ad un certo punto della strada che attraversa il paese, abbiamo notato questo anziano, con le sue cassette di nespole e una bilancia. La scena ci ha colpito subito, per noi era qualcosa di forte, era impregnata di significati, specialmente per un calabrese. La giacca, la camicia, la salita in paese dopo la campagna… La dignità di un uomo d’altri tempi. Non ci siamo voluti avvicinare per non disturbare la bellezza di quel momento, non abbiamo nemmeno parlato con lui. Io e il mio amico Vito Di Napoli ci siamo guardati e ho scattato!».

La foto è stata caricata prima sulla pagina Facebook “Calabria Meravigliosa”, dove ha collezionato migliaia di like e centinaia di condivisioni, e poi sul profilo personale di Mangialavori, bissando il successo, con migliaia di condivisioni dai diversi account e pagine. Stamattina è arrivata anche la telefonata del giornalista del Corriere della Sera Enrico Galletti, che ha voluto intervistare l’autore e raccontare la storia di quella immagine.

Francesco Mangialavori, che non smette mai di sottolineare di essere un “fotografo amatoriale”, in realtà sta riscuotendo un meritato successo. Da anni i suoi scatti lungo Costa degli Dei sono apprezzati da centinaia di estimatori e proprio qualche settimana fa si è aggiudicato il primo premio del concorso fotografico I Tramonti di Ulisse con una fotografia memorabile di Capo Vaticano e del sole che si tuffa nello Stromboli. Questo ultimo scatto conferma il suo talento nel catturare e trasmettere emozioni, e certamente lo porterà a un successo ancora maggiore.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares