Giampaolo Calabrese e Stefania Martucci durante la presentazione del cartellone

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Quattro concerti che si terranno alla Sala Capitolare del suggestivo chiostro di San Domenico

COSENZA – Domani, 9 novembre, parte la seconda rassegna musicale “In-chiostro sonoro” che segue a distanza di pochi mesi la prima, dato il gradimento mostrato dal pubblico. L’associazione culturale UniterPreSila, attraverso la voce della vice presidente Stefania Martucci, ha annunciato i quattro incontri, a cadenza settimanale, che si svolgeranno ogni giovedì di novembre alle ore 18 e 30 (GUARDA IL VIDEO). Interesse dell’organizzazione è stato coinvolgere le scuole, invitate a partecipare attraverso avvisi e circolari, con un’attenzione particolare per i piccolissimi fino ai 10 anni il cui ingresso sarà gratuito. La rassegna musicale non segue un fil rouge, ma rispettando il talento e l’espressione dei 5 artisti coinvolti, che hanno in comune solo il legame con il territorio, punta a una differenziazione di repertorio che segua diversi generi musicali e assecondi vari gusti.

Eccolo il cartellone: domani, 9 novembre, apertura con Gaspare Tancredi che, accompagnato al pianoforte da Giuseppe Santelli, proporrà le canzoni del suo ultimo album “Le donne di un clown”; il 16 novembre toccherà invece a Massimo Garritano, un concerto in cui sicuramente non mancheranno le atmosfere jazz e poprock che lo hanno reso tra i più interessanti talenti musicali della nostra regione. Il 23 novembre l’unico duo della stagione, quello formato da Checco Pallone e Leon Pantarei: il loro PitagoRitmo è un crocevia tra il ritmo e i suoi linguaggi e l’idea stessa di comunicare attraverso un tamburo. Conclusione affidata ad Alessandro Sessa, musicista di San Lucido che, accompagnato dalla chitarra classica di Jacopo Schiavo, darà vita a un concerto spettacolo dal tema: “Arburu antico, musica calabrese”.

Il dirigente Giampaolo Calabrese, referente del Comune di Cosenza per il settore culturale, afferma che si tratta di un’iniziativa fortemente voluta, ed elogia la grande qualità dei contenuti, nonché l’importanza dei luoghi. Sarà, infatti, la sala capitolare del chiostro di San Domenico, sala storica ma anche intima, a ospitare i quattro concerti organizzati da UniterPreSila. Rassegna interessante per consentire la crescita del tessuto culturale cosentino, che è contenuta nel cartellone “Cosenza cultura”, un progetto dell’amministrazione comunale, che raccoglie sotto un unico brand l’ampia offerta culturale della città, grazie al sostegno dell’associazionismo e una variegata possibilità di scelta senza problemi di sovrapposizioni tra i vari eventi di stampo culturale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •