X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

RENDE (CS) – “Al posto sbagliato. Storie di bambini vittime di mafia”.

Una produzione interpretata e diretta da Francesco Pupa. Un ritorno al teatro civile per Rossosimona, portavoce di un doloroso messaggio che grazie al linguaggio teatrale diventa collettivo e universale, arricchito da un dibattito a più voci prima e dopo lo spettacolo grazie alla presenza di Ercole Giap Parini, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria, Arcangelo Badolati, giornalista, scrittore e studioso del fenomeno mafioso, e di Bruno Palermo, autore del volume da cui è tratta la pièce. Alle 21, nel giardino del Palacultura di Rende.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA