X
<
>

Condividi:

RENDE (COSENZA) – Riparte il teatro a Rende. Reso noto infatti il cartellone della terza edizione del Rende Teatro Festival, del direttore artistico Alfredo De Luca, organizzato dalla DeDo Eventi in collaborazione l’amministrazione comunale. Otto spettacoli da ottobre ad aprile, da seguire da dicembre ad aprile.

“Artisti affermati pronti a cimentarsi in spettacoli innovativi e ispirati alla quotidianità, che vanno dalla prosa al teatro canzone – ha detto De Luca – per un mix di innovazione negli scenari, che non tralascia la tradizione e la passione che può trasmettere lo show dal vivo che tanto è mancato al pubblico”.

Eccolo il cartellone: si partirà il 4 dicembre con Giulia e Paola Michelini in “Alza la voce”, per la regia di Paolo Civati. Ancora una donna, Violante Placido, protagonista del secondo appuntamento, quello previsto per il 5 febbraio quando sarà in scena con “Femmes fatales”. L’8 febbraio, invece, spazio alla comicità travolgente di Ale e Franz nel loro “Comincium”. Il 3 marzo in scena un poker tutto al femminile, quello composto da Rocìo Munoz Morales, Emy Bergamo, Emanuela Muni e Tosca d’Aquino: dirette da Michaela Andreozzi e Massimiliano Vado metteranno in scena Fiori d’acciaio di Harling. Previsto per il 26 marzo “Il meglio di” Pucci, il suo nuovo one man show. In cartellone anche un musical, quello su Leonardo da Vinci, previsto per il 27 aprile. Una rilettura di Amleto, invece, sarà il compito col quale si cimenteranno Giorgio Pasotti e Mariangela d’Abbraccio il 4 aprile. Finale con Marco Bocci, il 25 aprile, protagonista di “Lo zingaro”.

Previste tre modalità di abbonamento (blu, rosa e full) per andare incontro il più possibile alle esigenze del pubblico.

Previsti infine dei matinèe per le scuole. I più giovani saranno inoltre coinvolti nel progetto “Leggi e sogna” che si pone l’obiettivo di stimolare l’interesse verso il teatro attraverso la lettura dei libri.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA