X
<
>

Daniele Lavia esulta con la maglia della Nazionale

Tempo di lettura < 1 minuto

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – Daniele Lavia Campione D’Europa. Non è un errore di battitura, tutto maiuscolo, perché l’impresa è stata da brividi. Il nostro concittadino di Corigliano Rossano, classe 1999 ha giocato un torneo da applausi, meritandosi la medaglia d’oro al collo ed un ritorno in patria da super festeggiato.

Uno stato di forma magico, con delle gare giocate in modo praticamente perfetto. Si parla delle prestazioni sensazionali, ma Daniele resta come sempre umile, nonostante numeri e statistiche da capogiro. Un torneo che resterà negli annali, non solo a livello collettivo, inutile girarci intorno.

Un mix di emozioni per l’azzurro di casa nostra. Felicità, un pizzico di stanchezza e tanto orgoglio tricolore: «Contento per quanto fatto come squadra. Siamo un gruppo coeso ed è stato bellissimo vivere queste esaltanti giornate. La maglia azzurra è sempre una grande emozione, è stato magico vincere e sapere di aver fatto felici tante persone. Tornare è stato emozionante. Ricevo spesso attestati di stima, so che qui tifano in tanti per me, a prescindere dalla maglia che indosso, ma questa volta è stato tutto diverso. Non dimentico i primi passi nella mia città, è stato bello partire da qui ed arrivare a vincere una manifestazione così importante. L’esordio con la maglia della Corigliano Volley in A2, e chi lo dimentica. Ringrazio tutti di vero cuore. E forza Italia».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA