X
<
>

L'arbitro Dionisi mentre estrae il cartellino rosso

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Il Cosenza inoltrerà agli organi competenti della giustizia sportiva un preannuncio di reclamo in merito all’episodio avvenuto al minuto 75 del secondo tempo della gara contro la Salernitana disputata ieri che ha portato all’espulsione del calciatore Abou Malal Ba.

«I vertici della società, con il supporto dell’area legale – si legge in una nota del club – hanno richiesto gli atti di gara per valutare se e in che misura vi siano state negligenze e/o violazioni delle norme regolamentari tali da ledere il corretto svolgimento della partita».

Il giocatore Ba è entrato al posto di Bruccini che però non ha abbandonato il terreno di gioco. Dopo pochi secondi l’arbitro Dionisi si è accorto che il Cosenza aveva 12 uomini in campo e ha interrotto il gioco per ricostruire la dinamica dei fatti.

Bruccini è uscito e Ba ammonito. Il centrocampista, successivamente, per un fallo tattico ha rimediato un secondo giallo e quindi il rosso. Vibrate proteste del Cosenza per l’errore che in casa rossoblù addebitano alla terna e al quarto uomo e da qui il preannuncio di reclamo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares