X
<
>

Il procuratore della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – «Dopo aver partecipato alla manifestazione di Vibo Valentia dello scorso 24 dicembre a sostegno della magistratura e delle forze dell’ordine, annunciamo l’adesione alla manifestazione di sabato. Parteciperemo perché siamo convinti che una primavera di rinascita e riscatto etico e morale per la Calabria sia possibile anche attraverso una forte testimonianza di impegno e responsabilità nelle associazioni e nelle istituzioni».

Ad affermarlo in una nota è la Coldiretti, comunicando la propria partecipazione alla manifestazione a sostegno del procuratore della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, prevista per il 18 gennaio a Catanzaro e organizzata a seguito dell’operazione Rinascita Scott.

«I tentacoli criminali si infiltrano nel tessuto economico e, per l’enorme capacità di denaro, si allungano anche sui campi per un business anche nella filiera del cibo che va dalla produzione al trasporto, dalla distribuzione alla vendita, soffocando inevitabilmente l’imprenditoria agricola e agroalimentare onesta e virtuosa».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA