Salta al contenuto principale

Sbarco di immigrati nella Locride, barcone si ribalta
Diversi restano feriti, uno è in gravi condizioni

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

STILO (RC) - Proprio quando il loro viaggio della speranza sembrava concluso, per oltre un'ottantina di immigrati arrivati sulle coste calabresi tutto si è complicato. Il barcone si è ribaltato, molti sono rimasti feriti. E uno di loro è in gravi condizioni.

Lo sbarco è avvenuto sulla spiaggia tra Stilo e Monasterace, nella Locride, a pochi chilometri dalla spiaggia di Roccella sulla quale pochi giorni fa sono arrivati 96 immigrati tra i quali un neonato (LEGGI L'ARTICOLO). Stavolta a bordo c'erano uomini e ragazzi, oltre ottanta secondo le ricostruzioni e i minori avrebbero dai 13 anni in su. Molti sono di nazionalità egiziana, secondo gli accertamenti effettuati dalle forze dell'ordine, ma a bordo c'erano anche siriani e palestinesi. Sarebbero partiti sette giorni fa da Alessandria in Egitto e avrebbero pagato cifre tra i 3.000 e i 3.500 euro per il viaggio.

Molti di loro, approfittando della concitazione dello sbarco, si sono allontanati: solo una cinquantina sono stati rintracciati. Alcuni sono stati rintracciati nelle campagne vicine e portavano i segni delle ferite riportate nello sbarco. Sei, in particolare, le persone che sono state medicate: avevano ferite lacero contuse agli arti, suturate da medici volontari, mentr uno ha una vistosa ecchimosi al setto nasale con sospetta frattura. 

Era sotto un cavalcavia, invece, l'immigrato che aveva subito le conseguenze più evidenti: ha una profonda ferita al capo. Le sue condizioni sono giudicate gravi ed è stato trasportato nell'ospedale di Locri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?