Salta al contenuto principale

Viaggiava con marijuana in un autobus di linea
Giovane scoperto da cane anti droga e arrestato

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

REGGIO CALABRIA - Viaggiava con la droga al bordo di un pullman di linea proveniente da Roma e diretto a Reggio Calabria, ma è stato sorpreso grazie al fiuto di un cane anti droga della Guardia di finanza. L'operazione è stata effettuata dai Finanzieri della Squadra Cinofili e del Nucleo Operativo Pronto Impiego del Gruppo di Reggio Calabria, che hanno sottoposto a controllo, a Villa San Giovanni, un pullman di linea proveniente da Roma. 

Nel corso dell’attività, eseguita con l’ausilio del cane anti droga “Urna”, i militari hanno ispezionato accuratamente i passeggeri ed il vano bagagli del bus individuando un ventenne di origini senegalesi che sin da subito ha mostrato chiari segni di nervosismo. In particolare, il cane anti droga ha segnalato ripetutamente al proprio conduttore la possibile presenza di sostanze stupefacenti. Il senegalese è stato, pertanto, sottoposto a perquisizione che ha consentito il ritrovamento di circa 350 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione occultati in uno zaino che aveva al seguito. La sostanza stupefacente ed il bilancino sono stati sottoposti a sequestro mentre il giovane senegalese è stato arrestato in flagranza per detenzione finalizzato allo spaccio di sostanze stupefacenti. 
Nel corso dei controlli si è proceduto, inoltre, a denunciare per detenzione di sostanze stupefacenti, un altro diciannovenne africano di origine maliana perché in possesso di 25 grammi di marijuana. Entrambi i soggetti sono stati segnalati in quanto sprovvisti di documenti e di idoneo permesso di soggiorno. 
In particolare i due soggetti, nel corso del 2013, erano sbarcati in clandestinità a Lampedusa e dopo essere stati accolti il Centro di Accoglienza del Mineo hanno fatto richiesta di asilo politico . 
Il servizio antidroga rientra nel più ampio piano estivo disposto dal Comando provinciale del Corpo nell’ottica di intensificare i controlli soprattutto in prossimità dei più importanti e trafficati snodi ferroviari, stradali, portuali ed aeroportuali della Città dello Stretto. La Squadra Cinofili del Gruppo di Reggio Calabria, nel periodo estivo, ha effettuato 95 interventi e sequestrato oltre 5,4 kg di droga tra marijuana, hashish, cocaina ed eroina. Cinque sono i soggetti sottoposti ad arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e 11 i denunciati a piede libero; altri 78 soggetti sono stati segnalati per detenzione ai fini personali .

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?