Salta al contenuto principale

Reggio, riscontrate carenze igieniche e strutturali
Il Nas chiude 8 attività commerciali in provincia

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

REGGIO CALABRIA - Otto attività commerciali in provincia di Reggio Calabria, tra cui depositi di alimenti e bevande, osterie, bar-pasticceria e panifici, sono stati chiusi dall’Asp su richiesta dei Nas per gravi carenze igieniche, inadeguatezze strutturali o mancanza di titoli autorizzativi. E' il risultato dei controlli nel settore della sicurezza alimentare effettuati nell’ultimo mese dai carabinieri del Nas di Reggio Calabria nella provincia, che hanno ispezionato 70 tra attività produttive, commerciali ed esercizi pubblici. Nel corso del servizio, sono state riscontrate irregolarità in 23 casi (16 % circa) ed accertate 32 violazioni alle leggi di settore con sanzioni amministrative pari a 24 mila euro, nonchè segnalate alle autorità sanitarie ed amministrative 20 persone.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?