Salta al contenuto principale

Auto sbanda nel Cosentino e finisce nella scarpata
Morta giovane donna, tornava dal turno di lavoro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

COSENZA - E' morta mentre faceva ritorno a casa, dopo avere prestato servizio in una clinica per anziani di Roseto Capo Spulico. Forse per un colpo di sonno, la sua autovettura, una Fiat Panda, è finita fuori strada, ha sfondato il guard rail ed è finita nella scarpata sottostante. E' morta così Francesca Liguori, 34 anni, di Oriolo (Cosenza).

L'incidente è avvenuto poco dopo le 6 sulla strada statale 481 “Della Valle del Ferro”, in prossimità del km 28,400, in direzione sud, nel comune di Oriolo. Secondo i rilievi della polizia stradale di Trebisacce, guidata dall'ispettore capo Graziano Nadile, la donna ha perso il controllo della sua Fiat Panda mentre era già nel territorio di Oriolo, non lontana da casa. Liguori aveva terminato il turno di notte nella clinica per anziani "Villa Azzurra" di Roseto Capo Spulico, dove lavorava come operatore socio sanitario. Quindi, si era messa al volante per rientrare nella sua abitazione. Secondo i primi accertamenti la giovane donna è morta sul colpo. Il corpo è stato trasferito nell'ospedale di Trebisacce, dove è previsto l'esame cadaverico da parte degli specialisti della medicina legale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?