Salta al contenuto principale

Coppia di anziani derubata in casa nel Cosentino
Lui è grave. Scomparsa la badante appena arrivata

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

 

ROSE (CS) -  Si chiariscono i contorni della vicenda che ha visto una coppia di anziani derubati in casa. Lui è stato ritrovato sanguinante, lei, gravemente malata, non era lucida. Entrambi sono stati poi abbandonati in casa, dove sono stati ritrovati dal figlio. E' accaduto a Rose, centro della provincia di Cosenza.

Il furto si è quasi certamente consumato nella notte tra sabato e domenica, mentre il figlio si è recato dai genitori il giorno successivo. Davanti a lui la scena del padre, F.D.R., riverso a terra con diverse ferite, mentre la madre, R.P., si trovava su un tappeto ma senza alcun segno di violenza. L'anziano è stato subito ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale di Cosenza.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini, raccogliendo le testimonianze di vicini e parenti. La coppia di anziani era assistita da una badante straniera che aveva iniziato a lavorare con i coniugi da pochi giorni, ma della quale ora non si hanno più notizie. 

L'anziano potrebbe essere stato stordito con alcuni farmaci. Poi si deve essere ferito o può aver subito percosse: questi sono gli aspetti che gli inquirenti stanno cercando di capire. Il ladro è riuscito a portare via solo qualche elettrodomestico e pochi soldi. Prima di andare via dall'abitazione ha anche estratto la scheda per l'apertura del cancello automatico della casa che si trova in contrada Arente. Nella stessa abitazione sono stati compiuti una serie di rilievi da parte dei carabinieri della scientifica.

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?