Salta al contenuto principale

Esemplare di lontra trovato morto nel Vibonese
Il Wwf: «Maggiore tutela per il fiume Angitola»

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

PIZZO CALABRO (VV) - Una lontra, rarissimo mammifero che sopravvive in Italia solo in alcune zone del Parco del Pollino, del Cilento della Maiella ed in Alto Adige, è stata ritrovata morta nel Vibonese, alla foce del fiume Angitola, nei pressi di Pizzo Calabro. 

A fare la scoperta è stato un passante, Maurizio Parise, che ha allertato il Wwf con il responsabile calabrese Pino Paolillo. Le condizioni dell’animale, di cui esistono circa 250 esemplari in Italia, sono sembrate subito disperate ed a nulla è valsa la corsa verso il Cras di Catanzaro. Purtroppo la corsa affannosa verso il capoluogo non è bastata a salvare la lontra, morta durante il trasporto. Il ritrovamento di Pizzo riveste un grandissimo interesse scientifico in quanto non erano note segnalazioni di lontra al di sotto della provincia di Cosenza e accresce enormemente l’importanza naturalistica del fiume Angitola per il quale il Wwf chiederà maggiori interventi di conservazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?