Salta al contenuto principale

Cosenza, negozio chiuso per 3 giorni
Più volte non ha emesso lo scontrino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

COSENZA - Dovrà restare chiuso per tre giorni consecutivi. E' questo l'esito di un'attività di controllo effettuata dai finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Cosenza, nell’ambito delle azioni contrasto all’evasione fiscali. Il provvedimento riguarda un noto esercizio commerciale di etnia cinese tra i più grandi della provincia
cosentina.

Le Fiamme Gialle, infatti, hanno eseguito un decreto di sospensione dell’attività commerciale, disposto dalla direzione regionale Agenzia delle Entrate di Catanzaro su proposta degli stessi finanzieri, in quanto il titolare dell’impresa, di etnia cinese, che si occupa del commercio al dettaglio di abbigliamento, calzature, coltelleria, posateria, pentolame ed altri articoli per la casa, nell’arco di un quinquennio ha più volte commesso delle violazioni per la mancata emissione di ricevute o scontrini fiscali. 

Dall’inizio dell’anno i finanzieri della Compagnia di Cosenza hanno provveduto ad eseguire 12 provvedimenti dello stesso tipo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?