Salta al contenuto principale

Vibo Valentia, finisce sotto processo maestra
filmata mentre maltrattava bambini dell'asilo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

VIBO VALENTIA - Terrorizzava i bambini ed è stata filmata mentre li picchiava. Ora una maestra di un asilo pubblico di Vibo Valentia dovrà risponderne in tribunale, dopo che il giudice per le udienze preliminari la ha rinviata a giudizio una maestra d’asilo con l'accusa di maltrattamenti. I fatti dei quali è accusata sarebbero avvenuti nell'ottobre del 2012. L'indagine aveva avuto inizio con una denuncia ai carabinieri presentata dai genitori di uno dei bambini dell’asilo. I militari dell’Arma avevano così deciso di utilizzare delle videocamere con cui avevano ripreso il comportamento della maestra che avrebbe minacciato gli alunni con una bacchetta di legno, costringendoli per lungo tempo a posizioni stressanti, piegati con il viso sui banchi.

Sarebbe stato anche filmato qualche sganassone. Per R. N., di 58 anni, era già stata disposta l’interdizione cautelare dalla professione subito dopo le indagini. L’aspetto più grave, secondo quanto rilevato dagli inquirenti, al di là dei singoli episodi di maltrattamento, verrebbe individuato nel senso di paura che dilagava tra i bambini al cospetto di quella maestra in un luogo che doveva essere di cura, protezione e spensieratezza. 

La prima udienza del processo è stata fissata al 19 febbraio 2015. Le famiglie dei bimbi si sono costituite parti civili.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?