Salta al contenuto principale

Il boss Fiaré sorpreso a guidare
senza la patente, arrestato

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

SAN GREGORIO D'IPPONA (VV) - Sorpreso a guidare l'auto nonostante fosse senza patente perché sottoposto alla sorveglianza speciale. E' accaduto a Rosario Fiaré, 66 anni, ritenuto elemento di spicco dell’omonima consorteria mafiosa.

Sono stati i carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia a fare scattare le manette. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione di San Gregorio d’Ippona hanno sorpreso Fiaré per le vie del centro alla guida di una Moto ape. I carabinieri, dopo avergli intimato l’alt, hanno contestato a Fiarè la violazione alla misura cui è sottoposto: infatti, tra le prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, rientra anche la revoca della patente di guida. 

Accompagnato negli uffici dell'Arma, Fiaré è stato dichiarato in arresto per guida senza patente e violazioni alle prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale; l'uomo, con diversi precedenti di polizia, è stato posto agli arresti domiciliari.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?