Salta al contenuto principale

Reggio Calabria, cassintegrati reclamano
le indennità e bloccano le vie cittadine

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

REGGIO CALABRIA - Un gruppo di lavoratori, percettori degli ammortizzatori sociali della città e della provincia hanno bloccato, per protesta, la via Marina di Reggio
Calabria provocando pesanti ripercussioni e disagi nella circolazione cittadina.

I manifestanti lamentano di non percepire alcuna indennità dal mese di maggio 2013. Dopo avere attuato un sit-in davanti alla prefettura, i lavoratori sono stati ricevuti in delegazione dal viceprefetto Patrizia Lupo che ha ascoltato le loro richieste assicurando di fare presente le istanze a livello centrale.

I lavoratori, in particolare, sollecitano il pagamento delledue mensilità il cui sblocco era stato assicurato a conclusionedella riunione della cabina di regia per la Calabria svoltasi a Roma lo scorso 16 ottobre. In quella occasione i lavoratori, coni segretari regionali di Cisl e Uil, avevano protestanoarrivando a bloccare per diverse ore gli imbarcaderi per la Sicilia a Villa San Giovanni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?