Salta al contenuto principale

Bunker in un fienile nella Locride
usato per preparare marijuana

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

 

CAMINI (RC) - I carabinieri della Compagnia di Roccella Jonica e dello Squadrone Eliportato Cacciatori hanno scoperto in un fienile un bunker, di 130 metri quadrati, il cui accesso era nascosto da una finta parete in cemento. Il locale era adibito a serra per la produzione di marijuana. In manette è finito Alessandro Martelli, di 35 anni, per detenzione illegale di armi e coltivazione illegale di droga.

 

 

Nel primo pomeriggio di ieri, invece, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, sempre nella Locride  i carabinieri della compagnia di Roccella Jonica, con il supporto del personale della Compagnia d’Intervento Operativo del 10° Reggimento ''Campania”, hanno arrestato a Marina di Gioiosa Jonica Gianluca Perrotta, disoccupato 35enne cosentino, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Durante un controllo alla circolazione stradale, l'uomo è stato trovato in possesso di 4,735 chili di marijuana, suddivisa in 9 involucri in cellophane nascosti all’interno del bagagliaio dell’auto che stava guidando, che sono stati successivamente sottoposti a sequestro. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?