Salta al contenuto principale

Cosenza, protesta dei cassintegrati
Manifestazione nella sede dell'Inps

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

COSENZA - Una cinquantina di disoccupati, facenti parte del Gruppo ammortizzatori sociali in deroga, hanno manifestato oggi davanti alla sede Inps di Cosenza. La protesta, che ha di fatto bloccato la circolazione stradale nel centro della città, è motivata dalla mancata corresponsione delle mensilità del sussidio, che, in alcuni casi, non vengono pagate dal maggio 2013. 

I cassintegrati lamentano che due mesi fa la Regione Calabria e il governo avevano promesso il pagamento di almeno due mensilità di sussidio, ma questo non è mai avvenuto. I manifestanti hanno  minacciano atti eclatanti e hanno chiesto di incontrare il neo eletto presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i vigili del fuoco, visto che alcuni dei manifestanti si sono anche arrampicati sul terrazzo che ospita le insegne dell’Inps.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?