Salta al contenuto principale

Nascondevano una lupara in giardino
Arrestate 3 persone a Reggio Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

REGGIO CALABRIA - Tre persone dello stesso nucleo familiare sono state arrestate dai Carabinieri di Reggio Calabria che al termine di una perquisizione domiciliare e nei terreni di pertinenza hanno rinvenuto un fucile a canne mozze in giardino. All’interno di un gazebo di proprietà di un commerciante di 52 anni, infatti, i carabinieri hanno rinvenuto una "doppietta" calibro 12 con cani esterni e canne mozze, con matricola non censita. Insieme al proprietario dell’abitazione, i carabinieri hanno arrestato anche due fratelli, di 23 e 20 anni, presenti all’atto della perquisizione nell’abitazione. I tre sono stati sottoposti agli arresti domiciliari fino al giudizio di convalida, in esito al quale il magistrato che ha convalidato l’arresto ha disposto, per il solo ragazzo 20enne, la misura del divieto di dimora nel Comune di Reggio Calabria. Il fucile è stato sequestrato e inviato al Ris di Messina per le analisi balistiche.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?