Salta al contenuto principale

Sorpresi a tagliare alberi nella pineta
Arrestati due fratelli a Curinga Marina

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

CATANZARO - Stavano tagliando degli alberi nella pineta di Curinga Marina e così i carabinieri della compagnia di Lamezia Terme li hanno arrestati. Si tratta di C. M., 46 anni, e C. R., 51 anni, che dovranno adesso rispondere dell'accusa di furto aggravato in concorso. 

L’operazione è scaturita nel corso dell’intensificazione dei controlli in occasione dell’attività di prevenzione che sta vedendo impiegata l’Arma dei carabinieri mediante l’impiego di numerose pattuglie su strada al fine di prevenire la commissione di reati predatori. Proprio durante un controllo, allertati da una telefonata sull'utenza 112 della locale centrale operativa, nei pressi della pineta di Curinga Marina, i militari hanno sorpreso i due fratelli mentre tagliavano con una motosega due alberi di pino marittimo di proprietà del demanio marino, sezionando i pezzi e caricandoli su di un furgone. 

I due sono stati successivamente sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa del rito per direttissima.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?