Salta al contenuto principale

Spettacolare inseguimento nel Vibonese
Un uomo arrestato per furto d'auto

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

VIBO VALENTIA - Spettacolare inseguimento, ieri sera, nel vibonese conclusosi con l'arresto di un uomo di 43anni di Rosarno accusato del furto di un'auto e di resistenza a pubblico ufficiale. A finire in carcere Armando Amato, pregiudicato, che, unitamente ad un complice tuttora ricercato, ha messo a segno il furto di una fiat panda perpetrato a Vibo Marina. Furto che è stato subito denunciato dal proprietario con una telefonata al 112. Tutte le pattuglie presenti nella giurisdizione, a seguito della nota di ricerca diramata dalla centrale operativa, si sono messe alla ricerca dell’autovettura asportata che è stata individuata a Briatico sulla Provinciale che da Vibo Marina porta a Tropea. I malviventi, alla vista dei militari dell’Arma, hanno dato inizio alla loro fuga transitando a folle velocità sull’arteria provinciale. Vistisi braccati hanno imboccato una strada interpoderale ove, a seguito di una brusca manovra, sono finiti contro un terrapieno. 

A questo punto i carabinieri sono stati loro addosso. Ne è scaturita una concitata colluttazione a seguito della quale uno dei malfattori è riuscito a darsi alla fuga per le campagne mentre Amato è stato bloccato ed immobilizzato. L’autovettura rubata è stata recuperata e posta in sequestro in attesa di essere riconsegnata ad un’anziana donna legittima proprietaria. I due carabinieri, che nel corso della colluttazione hanno riportato lievi lesioni, sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale di Tropea: ne avranno per qualche giorno. Le ricerche dell’altro malvivente, che sono andate avanti per tutta la notte, continueranno anche nelle prossime ore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?