Salta al contenuto principale

Nuove minacce al magistrato reggino Giuseppe Lombardo
Telefonata anonima annuncia piano per attentato

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

 

REGGIO CALABRIA - Nuove minacce al pm della Dda di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardo. Nei giorni scorsi - ma la notizia si è appresa oggi - una persona non identificata ha telefonato al centralino della Guardia di finanza di Reggio Calabria rivelando un progetto di attentato che sarebbe stato organizzato contro il magistrato.

Il 28 novembre scorso Lombardo era stato vittima di altre minacce, rivoltegli da un anonimo anche in quel caso con una telefonata alla Guardia di finanza di Reggio. Anche in occasione del precedente episodio le minacce a Lombardo erano state rivolte con una telefonata al centralino della Guardia di finanza di
Reggio Calabria.

La Dda reggina, dopo avere effettuato gli atti investigativi urgenti, ha trasmesso il fascicolo processuale sulle minacce a Lombardo, com'era avvenuto a novembre, alla Dda di Catanzaro, cui compete funzionalmente la gestione dei procedimenti giudiziari riguardanti i magistrati del Distretto di Reggio Calabria.

Secondo lo stesso Lombardo ha affermato: «Credo di poterlo definire ormai uno sciame intimidatorio quello di cui sono oggetto in queste ultime settimane. Non ho certo cambiato le mie abitudini - ha aggiunto Lombardo - e in questo momento mi trovo normalmente a lavorare nel mio ufficio perché le esigenze connesse alla mia funzione mi
impongono di proseguire con impegno rinnovato. Tutto questo, in ogni caso, non servirà certamente ad interrompere il lavoro in cui è impegnata la Procura distrettuale di Reggio Calabria».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?