Salta al contenuto principale

Unical, nel campus arriva la "casa dell'acqua" per rifornirsi a costi contenuti

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

MARTEDÌ prossimo, 23 dicembre, alle ore 12, verrà inaugurata la prima casa dell’acqua dell’Università della Calabria, realizzata presso il quartiere di Arcavacata, nei pressi dell’aula Caldora.

La struttura consentirà agli studenti di approvvigionarsi di acqua microfiltrata, naturale o frizzante, anche refrigerata, ad un costo "politico", evitando il trasporto di pesanti confezioni dai supermercati che non sono proprio nelle immediate vicinanze dell’ateneo. Inoltre, riutilizzando i contenitori, sarà possibile un considerevole abbattimento dell’utilizzo di bottiglie di pet, riducendo significativamente l’impatto ambientale e la produzione di rifiuti.

L’attivazione della Casa dell’acqua, cui seguirà a breve una seconda installazione nei pressi del quartiere Martensson, va nella direzione dell’ampliamento dei servizi offerti agli studenti all’interno del Campus. Sempre martedì 23, dopo il grande successo dell’esperimento pilota al quartiere Monaci, verranno messi in funzione due ulteriori lavanderie a gettoni, nei pressi delle Maisonettes e del quartiere Martensson, a disposizione degli studenti residenti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?