Salta al contenuto principale

Fondazione Campanella, incontro tra Oliverio e la Lorenzin
Individuato un percorso di rilancio condiviso col ministro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

CATANZARO - Sarebbe stata trovata una soluzione alla vertenza che interessa i lavoratori della fondazione "Tommaso Campanella" di Catanzaro. Lo riferisce un comunicato della Regione Calabria senza però entrare nei dettagli e parlando genericamente di «una soluzione struttuale» e di «un percorso che verrà verificato e intrapreso nei prossimi giorni».

A questo risultato si è arrivato dopo un incontro tenutosi a Roma tra il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, il presidente del consiglio regionale Antonio Scalzo e il ministro per la Salute Beatrice Lorenzin. Erano presenti anche il subcommissario per l’attuazione del piano di rientro, Andrea Urbani; il presidente e il direttore generale della Fondazione, Paolo Falzea e Mario Martina, ed il direttore generale della programmazione ed il capo di gabinetto del Ministero della Salute, Renato Botti Giuseppe Chinè.

La vertenza riguarda 170 lavoratori. La fondazione sarà coinvolta in un piano che prevede «sia l'offerta oncologica che su una serie di servizi territoriali necessari alla Calabria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?