Salta al contenuto principale

Applicato il regime carcerario del 41 bis
a due presunti boss del Cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

COSENZA - Il regime detentivo speciale del 41 bis è stato applicato a Franco Bruzzese, di 48 anni, ed a Maurizio Rango, di 38, ritenuti a capo della cosca della ndrangheta «Rango Zingari» che opera a Cosenza e nell’hinterland.

Il provvedimento rientra nell’ambito dell’attività di contrasto che la Dda di Catanzaro ed i carabinieri stanno conducendo contro gli esponenti delle cosche della 'ndrangheta e i beni accumulati illecitamente.

Bruzzese e Rango, già detenuti presso le case circondariali di San Gimignano (Siena) e Voghera (Pavia), sono stati trasferiti rispettivamente presso la casa circondariale di Ascoli Piceno e Novara.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?