Salta al contenuto principale

Svaligiano una casa ma un vicino
chiama i carabinieri: arrestati

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

ROSE (CS) - Approfittando dell'assenza della proprietaria, le stavano svaligiando a casa ma sono stati scoperti da un vicino che ha allertato i carabinieri e sono stati arrestati. E' andato male il tentativo di furto che Damiano e Christopher Manzo avevano architettato in contrada Torreraimondi a Rose, nel Cosentino. I due sono stati colti in flagranza dai carabinieri mentre caricavano su un furgone quello che stavano prelevando. A nulla è servito un tentativo di fuga. Sul mezzo sono stati ritrovati gli infissi dell'abitazione e poi gioielli, cavi elettrici, una cucina a legna e altri arredi per un valore complessivo di 7mila euro. La refurtiva è stata subito restituita alla proprietaria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?