Salta al contenuto principale

Maxi sequestro di giocattoli contraffatti nel porto
Sequestrati tre container provenienti dalla Cina

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

 

GIOIA TAURO (RC) - Il Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro ha sequestrato 14.000 giocattoli contraffatti nel corso di un'operazione condotta insieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Svad.

Il blitz è scattato nello scalo portuale, dove sono stati controllati tre container che provenivano dalla Cina e la cui merce era destinata formalmente in Albania. All'interno erano occultati i giocattoli, per un valore complessivo dei prodotti ammonta a oltre 32.000 euro.

Il carico aveva false indicazioni sull’origine o sulla provenienza degli oggetti, per lo più giocattoli contraffatti delle più note marche, Hello Kitty, Disney, Cars, Angry Birds,
Spongebob, Cattivissimo me ed altri.

L'operazione, condotta dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi meticolosi controlli eseguiti su numerosi container in transito presso il porto di Gioia Tauro, l'individuazione del carico.

La merce è stata sottoposta ad accertamenti peritali da parte dei tecnici di società titolari di rinomati marchi, i quali hanno confermato l’intuizione dei finanzieri e dei funzionari doganali, ossia che i prodotti recavano marchi illecitamente riprodotti. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 14.000 tra giocattoli, orologi, asciugamani e federe per cuscini riportanti marchi contraffatti e calze sportive con false indicazioni sulla loro origine o provenienza. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?