Salta al contenuto principale

Rapina con sparatoria in pieno centro a Reggio
Bloccano auto imprenditore e feriscono la moglie

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

REGGIO CALABRIA - Scene da film, questa mattina, nel pieno centro di Reggio Calabria. Due persone a bordo di uno scooter e con il volto coperto da caschi integrali hanno assalito un Suv che stava transitando in via Generale Tommasini, una traversa distante poche decine di metri dalla centralissima Piazza Duomo. 

I malviventi hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro il lunotto posteriore della Volkswagen Tiguan guidata dal titolare di un distributore di carburanti Esso di via Archi; seduta al fianco dell'uomo c'era anche la moglie. Il lunotto è andato in frantumi e la donna è rimasta ferita dalle schegge.

I due criminali sono riusciti a fuggire dopo essersi fatti consegnare i soldi che l'imprenditore aveva con sé. Secondo i riscontri della polizia, si tratta di circa 37.000 euro, frutto degli incassi di giovedì, venerdì e sabato. 

La zona è stata subita delimitata dalla polizia e sul posto sono giunte le Volanti dirette da Luciano Rindone. La sparatoria è avvenuta davanti a tantissime persone che sono state sentite dagli inquirenti. I malviventi indossavano jeans e giubbino, uno aveva un casco di colore bianco l'altro di colore nero. Sul posto è intervenuto anche il personale della polizia scientifica per i rilievi del caso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?