Salta al contenuto principale

Svaligiavano un resort sulla costa di Ricadi
Due arresti, recuperato il bottino di 5000 euro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

RICADI - I carabinieri della Stazione di Spilinga hanno arrestato due persone sorprese a far man bassa di mobili all'interno di un villaggio turistico chiuso in questa stagione invernale. Ad insospettire i militari dell'Arma agli ordini del maresciallo Di Carlo la presenza di una macchina sospetta nei pressi della struttura ricettiva sita in località Baia di riaci e del cancello inspiegabilmente aperto. 

I carabinieri hanno atteso che qualcuno si facesse vivo e dopo qualche ora sono spuntate due persone che hanno caricato in macchina vari oggetti alquanto voluminosi, cercando di allontanarsi. Prontamente i due militari hanno bloccato l’auto con i soggetti a bordo e, dopo averli bloccati, fatti scendere e perquisiti, sono riusciti a sequestrare finestre, porte, ringhiere di balconi e mobili vari. A finire agli arresti domiciliari Eugenio Ciccarelli. 60 anni, di Tropea, già noto alle forze dell’ordine e Massimiliano Coppola De Tora, romano di 42 anni ma residente a Parghelia. La refurtiva recuperata, del valore di circa 5.000 euro, sarà custodita presso gli uffici della Stazione di Spilinga in attesa della restituzione ai legittimi proprietari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?