Salta al contenuto principale

Temporali e vento forte, la primavera ancora lontana
La Protezione civile lancia l'allerta in Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

 

CATANZARO - Bisognerà attendere ancora prima dell'arrivo della primavera, soprattutto in Calabria. Da martedì, infatti, inizierà una nuova fase di maltempo che interesserà dapprima le due isole maggiori e, successivamente, si estenderà a gran parte delle regioni peninsulari. A determinare questa fase perturbata è l’area di bassa pressione centrata tra Mediterraneo centro occidentale e nord Africa. 

VIDEO: LE PREVISIONI PER MARTEDI' 24 MARZO

La nostra regione sarà interessata dalla nuova ondata di maltempo a partire dal pomeriggio di martedì. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso, prevede dal pomeriggio-sera di domani precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale con forti raffiche di vento su Sardegna e Sicilia, e in estensione alla Calabria. 

Sempre dal pomeriggio di martedì, inoltre, si prevedono venti forti sud orientali, con rinforzi di burrasca, sulla Sicilia e mareggiate lungo le coste. Dalla serata, poi, venti sud orientali forti, con rinforzi di burrasca, interesseranno Calabria, Basilicata e Puglia, e si estenderanno successivamente anche ai settori costieri di Abruzzo e Molise, con mareggiate. Sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata per domani criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Sardegna meridionale e tirrenica, e gialla su Sardegna nord orientale, Sicilia, Calabria, Basilicata, Molise e Abruzzo.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?