Salta al contenuto principale

Vibo, un arsenale scoperto in un ovile
Trovate armi clandestine e da guerra

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

VIBO VALENTIA - Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia unitamente a quelli dello Squadrone eliportato Cacciatori di “Calabria“ e del Nucleo Cinofili del GOC di Vibo Valentia hanno eseguito una serie di perquisizioni finalizzate alla ricerca di armi. In uno dei posti perquisiti, un terreno agricolo in uso esclusivo a Domenico Signoretta, 30 anni, con numerosi precedenti penali e, sino a stamani, recluso agli arresti domiciliari, i Carabinieri agli ordini del capitano Diego Berlingieri hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale.

In particolare in un ovile sito nel citato terreno, debitamente occultati, i militari dell’Arma hanno rinvenuto un fucile a pompa cal 12 con matricola abrasa, una parola mitragliatrice 9x17; una parola Beretta modificata 9x17 con 10 munizioni; una parola 7.65 con 8 munizioni; una pistola 9x19; una calibro 40; un revolver cal. 38: una 357 magnum; una semiautomatica 9x17. Infine sono state rinvenute circa mille cartuce di vario tipo.

Pesanti le accuse a carico di Signoretta: ricettazione, detenzione di armi clandestine e da guerra, detenzione abusiva di munizioni. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?