Salta al contenuto principale

Uova pasquali realizzate con i marchi più in voga
Prodotti falsi sequestrati a Cosenza e Catanzaro

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

COSENZA - Un’importante catena di negozi che commercializza giocattoli nella provincia di Cosenza ha ideato un prodotto in concorrenza con le ben più note uova di pasqua giocattolo, decidendo di riprodurre ed utilizzare noti marchi registrati, in violazione del diritto di privativa industriale.E' quello che hanno scoperto i Baschi Verdi del Comando provinciale di Cosenza, procedendo al sequestro di centinaia di uova pasquali in plastica contenenti numerose sorprese per bambini e bambine.

Davanti a queste uova,le note marche, contattate dalla Guardia di finanza, hanno escluso di aver concesso all'azienda cosentina i diritti per l’applicazione di marchi, disegni e loghi dei propri prodotti.

Sono stati subito effettuati ulteriori accertamenti che hanno permesso di risalire ad un altro esercizio commerciale situato nel catanzarese ad un’azienda grafica ed alla tipografia che ha riprodotto e stampato abusivamente le immagini ed i simboli dei marchi più noti.

Per il titolare della catena di negozi e i rappresentanti legali delle aziende di pubblicità e stampa è scattata la denuncia per riproduzione abusiva e commercializzazione di prodotti recanti marchi contraffatti.

Nel corso delle attività di perquisizione sono state rinvenute, oltre alle uova, numerose etichette pronte per essere apposte sulle uova-giocattolo ancora in fase di confezionamento. Tra queste spiccano le figure dei famosi personaggi quali “Violetta”, “Frozen” “Peppa Pig” ed altri che attirano le attenzioni dei bambini. L’importante risultato nel settore della contraffazione di marchi è stato conseguito principalmente nella provincia di Cosenza ed ha interessato anche un punto vendita in provincia di Catanzaro.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?