Salta al contenuto principale

Assenteismo all'Asp di Cosenza, 32 indagati
Manomesse le macchine per timbrare i cartellini

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

COSENZA - Avviso di garanzia con contestuale conclusione delle indagini per 32 persone accusate, secondo le indagini svolte dai carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Cosenza di assenteismo. 

I militari hanno notificato l’informazione di garanzia emessa dalla Procura della Repubblica di Cosenza, nei confronti di 32 dipendenti, alcuni anche con ruolo dirigenziale, dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza che, secondo quanto accertato nell’inchiesta, avrebbero durante l’orario di servizio, «anche con prestazioni extra di straordinario, con sistematicità e abitualità, posto in essere condotte di truffa in danno dell’amministrazione di appartenenza attraverso la falsificazione degli orari di presenza e di uscita, mediante la infedele timbratura del cartellino marcatempo». 

In una circostanza è stata inoltre accertata l’effrazione di un distributore automatico di alimenti e bevande con l’asportazione del denaro contenuto da parte di due indagati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?