Salta al contenuto principale

Latitante napoletano arrestato
sull'alto Tirreno cosentino

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

NAPOLI - I carabinieri di Napoli hanno scovato e arrestato oggi a Tortora, in provincia di Cosenza, Francesco Bellotti, 35 anni, sfuggito a un blitz eseguito dai militari dell’arma lo scorso febbraio nell’abitazione del padre a Lettere, in provincia di Napoli. Le forze dell’ordine avevano trovato, in una intercapedine di un muro della casa del padre di Bellotti, circa 2,5 kg di marijuana, una pistola con sei proiettili nel caricatore e altre 63 cartucce. Il padre del latitante venne arrestato mentre Bellotti riuscì a far perdere le sue tracce.

Lo scorso 12 marzo, il tribunale di Torre Annunziata (Napoli), ha emesso nei suoi confronti un’ordinanza di arresto per detenzione illegale di armi e munizioni, per ricettazione e per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. I carabinieri di Lettere lo hanno rintracciato e arrestato in una abitazione di Tortora. Attualmente è detenuto nel carcere di Paola (Cosenza)

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?