Salta al contenuto principale

Si vanta della sua pistola con gli amici in piazza
ma gli parte un colpo e ne ferisce uno: arrestato

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

CROTONE - Si vanta con amici e conoscenti in piazza della sua pistola ma accidentalmente gli parte un colpo e ne ferisce uno. E' quanto hanno ricostruito i carabinieri di Mesoraca, nel Crotonese, in seguito all'arresto di Pasquale Matarise, 30 anni, accusato di lesioni personali colpose e detenzione illegale di armi.

Le indagini sono partite nella serata di ieri quando ai carabinieri è stato segnalato dal Poliambulatorio di Mesoraca il ricovero di un giovane ferito per un colpo di arma da fuoco. Si è risaliti quindi all'autore dello sparo, avvenuto presso la piazza Padre Reginaldo della frazione Filippa dove l'uomo, presumibilmente per vantarsi dell’arma, la ha estratta dal giubbotto e puntandola in avanti ha fatto accidentalmente partire un colpo che colpiva il malcapitato al fianco.

Matarise presumibilmente preso dalla paura, si era dato alla fuga mentre il giovane ferito veniva trasportato, come detto prima al poliambulatorio di Mesoraca e poi con l’ambulanza presso l’Ospedale San Giovanni di Dio di Crotone in codice rosso ma non in imminente pericolo di vita.

I carabinieri, agli ordini del maresciallo Pasquale Lo Gallo, riuscivano poi a rintracciare l'uomo trovato in possesso di una pistola semiautomatica cal. 6,30 (con matricola non leggibile) e a porlo agli arresti

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?