Salta al contenuto principale

Assunta per curare anziano, si ubriaca e lo picchia
Arrestata una badante polacca nel Cosentino

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

SCALEA (CS) - I Carabinieri della Compagnia di Scalea hanno arrestato una badante polacca, accusata di maltrattare l’anziano di cui doveva avere cura. La donna, 49 anni e già nota alle forze dell'ordine, era stata assunta da un pensionato di Scalea di 85 anni tramite un’agenzia. Era da una settimana che si occupava di lui. 

Dopo i primi giorni di normalità, la donna ha iniziato ad abusare di sostanze alcoliche e a maltrattare l’anziano con percosse e minacce. Ieri, nel pomeriggio, la situazione è degenerata: la donna, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta proprio all’assunzione eccessiva di sostanze alcoliche, ha scaraventato l’anziano contro un mobile facendolo cadere a terra. 

L’uomo, impaurito, ha trovato però la forza di rialzarsi e di chiudersi a chiave in una stanza, dalla quale ha chiamato il numero di pronto intervento 112. L’immediato arrivo di una pattuglia dei carabinieri ha posto fine all’incubo. La donna è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?