Salta al contenuto principale

Il convivente vuole troppo sesso e lei lo lascia
Dopo mesi la vede per strada e tenta di violentarla, arrestato

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

 

REGGIO CALABRIA - Un uomo di 54 anni, originario della provincia di Reggio Calabria, è stato arrestato dai Carabinieri del Comando provinciale per violenza sessuale ai danni della ex convivente. 

E’ accaduto giovedì mattina, quando intorno alle ore 10.30, l’uomo, che era a bordo della propria autovettura, ha notato alla fermata dell’autobus di via Romeo, nei pressi del Museo archeologico cittadino, la sua ex compagna. Sceso per salutarla, poco dopo la situazione è degenerata, quando l’uomo ha afferrato con la mano il seno sinistro della donna, la quale con un’esclamazione di dolore è indietreggiata ma è stata ostacolata dalla panchina ubicata presso la fermata dell’autobus. 

L’uomo le si è fatto sotto continuando a palpeggiarle il seno sinistro e sfregando le proprie parti intime. Un brigadiere del Nucleo operativo della Compagnia di Reggio Calabria, che passava di lì in abiti civili per altri accertamenti, è intervenuto bloccando l’uomo e accompagnando entrambi presso il vicino Comando provinciale. 

E’ emerso che i due avevano convissuto per oltre 10 anni, ma la loro convivenza, più volte sospesa, era stata definitivamente  interrotta nel marzo scorso, a causa dell’ossessività e dell’insistenza dell’uomo nell’avere rapporti sessuali con la donna, che nel 2012 aveva denunciato una tentata violenza sessuale da parte dell’ex. Il gip ha convalidato l’arresto e ha disposto gli arresti domiciliari per il reato di violenza sessuale aggravata.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?