Salta al contenuto principale

Reggio, coltivavano cannabis, arrestati 2 fratelli
Sequestrate 112 piantine nascoste in casa

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

MONTEBELLO JONICO (RC) - Due persone sono state arrestate dalla polizia a Montebello Jonico. Si tratta dei fratelli Leandro e Pietro Antonio Stelitano, di 38 e 32 anni, che sono stati arrestati con l’accusa di coltivazione di piante vegetali contenenti il principio attivo della cannabis. I due provvedimenti sono stati eseguiti in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Reggio Calabria su richiesta della Procura della Repubblica. Il provvedimento restrittivo scaturisce dal ritrovamento nell’abitazione di Pietro Antonio Stelitano, nella quale dimorava anche il fratello Leandro, di 112 piante di marijuana, coltivate in serra per poi, una volta maturate, essere piantate nel terreno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?