Salta al contenuto principale

Allarme sullo Jonio cosentino flagellato da una tempesta
Strade allagate a Corigliano, a Rossano crolla una strada

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 18 secondi

CORIGLIANO (COSENZA) - Il pericolo è ovunque. Stamattina triste risveglio per gli abitanti della cittadina jonica cosentina. Una nottata di pioggia torrenziale, dopo giorni di grande caldo e quasi tutta la città sott’acqua. Disagi ovunque e diverse strade impercorribili. Un pericolo avventurarsi in auto in diverse zone, specie nello scalo cittadino ed in contrada Fabrizio, a causa di alcuni torrenti prossimi allo straripamento.

GUARDA LE FOTO

Il lungomare di Schiavonea è allagato e complici i lavori, ci si imbatte ovunque in terra e fango. Aiuole diventate acquitrini e asfalto già di per se danneggiato ridotto in poche ore a fanghiglia paludosa.

GUARDA IL VIDEO

Via Provinciale è out, il cavalcavia sommerso, diverse zone senza acqua ed elettricità. Paura, ovunque, con interventi, almeno per ora, col contagocce. Numerose le richieste di intervento, spasmodica la ricerca di informazioni, ma tutto tace.

Difficili le operazioni di soccorso: anche un'auto della Polizia è rimasta bloccata dall'acqua (GUARDA IL VIDEO)

Anche nella vicina Rossano la pioggia, caduta sino all’alba, ha provocato l'allagamento di case e strade, trascinando le auto in sosta e facendole ammassare nella zona del lungomare Sant'Angelo. Al momento non si segnalano danni alle persone ma quelli alle cose sono ingenti. Gli ospiti di un campeggio sono stati evacuati. 

GUARDA IL VIDEO

"Non ricordo sia mai successa una cosa del genere" ha detto un cittadino di Rossano all’agenzia Adnkronos. "Stamattina -prosegue- c'erano fango e detriti, le auto si muovevano da sole nell’acqua come accaduto a Genova. Non vi dico cosa abbiamo passato per arrivare in centro. Mia figlia, che è incinta, è stata soccorsa dai vigili del fuoco". Il suo racconto è ancora pieno di paura: "È davvero una cosa immonda". Molti, in particolare sul lungomare e in alcune contrade di Rossano, sono impossibilitati ad uscire di casa a causa dell’acqua alta.  Diversi allagamenti anche sulla strada statale 106 che stanno creando qualche disagio alla circolazione. Sul posto stanno lavorando le squadre dell’Anas, i vigili del fuoco e la polizia stradale per la gestione della viabilità e per gli interventi urgenti di ripristino della circolazione stradale.

Strade e scantinati allagati, fogne saltati e rami spezzati anche a Simeri Mare, nel Catanzarese. I vigili del fuoco hanno compiuto
anche numerosi interventi per portare in salvo automobilisti rimasti bloccati nelle loro vetture ferme sulle strade allagate. A Catanzaro, il temporale ha provocato la rottura di una condotta dell’acquedotto che ha provocato il depositarsi su alcune strade di acqua e pietrisco. Anche in questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?